In difesa di Antonio Razzi, l’arci italiano

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Lontano dai modi affettati e ipocriti dei salotti romani e dai broccati di Montecitorio, Razzi si ripropone nella sua onesta rusticità, a base di buon vino, salsicce e feste paesane. Nell’Italia della Roma ladrona e corrotta, egli è una ventata di bucolica ingenuità suburbana. Radical chic di tutto il mondo, datevi pace!

Da Primo Levi a Falcone e Borsellino: Grillo e l’appropriazione indebita della memoria

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Grillo, e la strategia del "sono tutti la stessa cosa, fanno tutti schifo e rubano", fa un salto qualitativo.Ora, gli italiani tutti sono mafiosi. Tutti, eccetto, il M5S, i custodi dell’ortodossia, della vera antimafia, rappresentata da Grillo, contro i professionisti dell’antimafia e i parolai.

Maria Elena Boschi, quei professori meritano rispetto

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Accusare i professori di aver bloccato le riforme in Italia è una castroneria sesquipedale. Maria Elena Boschi ha accusato i professori di essere la causa dei ritardi dell’Italia. Parlare con sciatteria e prosopopea dei professori in genere, come se fossero una categoria metafisica, è una manifestazione di quella ostilità verso la cultura, tipica di una certa destra italiota e plebea, che mai avrei voluto rivedere in un Ministro della sinistra.