Europe, where art thou? Podemos and the protective counter-movements that demand a political Europe

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Europe, where art thou? Following Podemos’ victory in Spain, we feel threatened by a new wave of euroscepticism. However, if we consider Podemos as eurosceptic, we miss a decisive point of view regarding the nature of that party and also of the crisis we have been facing since 2008. In the case of Podemos, its… » read more

I balordi di Primavalle e la caccia all’untore della destra fascista

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Siamo chiari, non è possibile che in Italia dei balordi se ne vadano investendo o uccidendo le persone; se ne vadano a commettere omicidi per un tozzo di pane. Ma una cosa è rivendicare la sicurezza, un’altra cosa etnicizzare la criminalità: una prassi fascista molto diffusa in una destra italiana che si riempie la bocca di popolarismo o gaullismo – fanno ridere – per poi strizzare l’occhio ai fascisti del nuovo millennio e ai lepenisti.

Why does the Keynesian International always lose?

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

God is Dead, Marx is Dead, and the Progressives are not feeling that good themselves. We can certainly borrow and reshape this famous Woody Allen quote in describing the health condition of the European Socialists. The main point is that a large part of European progressive public opinion, especially in Southern Europe, perceives austerity as… » read more

Cinema, Nanni Moretti accusa l’Italia. Verità o doppiomoralismo?

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Moretti è indubbiamente un regista di grande valore ed è di ben altra pasta rispetto a quei suoi colleghi che, senza i finanziamenti pubblici, non potrebbe girare manco i filmini ai matrimoni. Ma è l’atteggiamento predicatorio e sussiegoso a non convincere: perché accusare le classi dirigenti che ti finanziano di partigianeria quando si fa lobbismo è doppiomoralista.

Il Jobs act non aumenta il lavoro e il Mezzogiorno paga

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

Dunque il Jobs act crea lavoro? A sentire lo strombazzamento sui dati Inps sembrerebbe di sì. Invece non è così: il Jobs act è una riforma che trasferisce reddito dal lavoro al capitale e lo fa facendo pagare i conti al Mezzogiorno, l’area del Paese più piagata dal lavoro che non c’è.

La Buona Scuola di Renzi e l’inganno della valutazione

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

La meritocrazia è il nuovo darwinismo sociale, che legittima le differenze e le cristalizza in una sorta di giustizia divina, per la quale gli eccellenti meritano il loro successo, sollevando lo Stato dalla necessità di soccorrere i perdenti, i reprobi. Sarà giusto ciò che è conveniente: sarà giusto, cioè, investire risorse sugli studenti più bravi, perché garantisce più elevati ritorni di investimento.