Acqua azzurra, acqua cara

Posted Leave a commentPosted in Politica, relazioni internazionali, Europa e società

La road map europea per l’efficienza idrica – Luci e ombre. Il tema della water efficiency, che potremmo tradurre con efficienza della gestione delle acque, deve diventare centrale nell’agenda politica ambientale dell’Unione Europea. E’ la proposta lanciata dall’Agenzia Europea dell’Ambiente in occasione della presentazione della “Cooperazione Europea sull’Acqua” (indicata con l’acronimo inglese EWP), il 29 settembre scorso. Nel prossimo futuro, quindi, i principali attori istituzionali di Eurolandia si muoveranno nella direzione della water efficiency per diffondere un nuovo e comune approccio alla gestione delle risorse idriche negli Stati membri. E’ una vera e propria road moap, quella disegnata dalla professoressa Jacqueline McGlade, direttrice dell’Agenzia Europea, e che si muove sul solco della direttiva quadro sull’acqua (Water Framework Directive, WFD), approvata dal Parlamento di Bruxelles nel lontano 2000 e che, ora, l’esecutivo, cioè la Commissione, dovrà tradurre in realtà. Nell’ambito della lotta al cambiamento climatico e alla riduzione dei gas serra, il problema dell’acqua, infatti, gioca un ruolo principale. Proprio le trasformazioni climatiche imputabili all’inquinamento hanno prodotto due ordini di fenomeni. Da un lato, c’è la tropicalizzazione del clima, che porta un eccesso di acqua sotto forma di piogge torrenziali, con i danni che abbiamo potuto recentemente constatare in provincia di […]